la Profezia del Prescelto

Quando Lord Talsin, a seguito della caduta di Vexath sul finire della ES, decise di partire dal Mondo per lasciare gli Uomini liberi di seguire il proprio Fato, commosso dalle lacrime degli amici prounciò le parole che Horance avrebbe trasformato in una profezia:

Non lasciate che la tristezza stringa i vostri cuori, amici miei, perché in questo mondo o nell'altro ci rivedremo… se sarà nel mondo immateriale degli eletti converseremo assieme sotto gli alberi della sapienza, ma se ci rivedremo invece in questo mondo sarà perché le tenebre staranno per risorgere e allora le nostre spade verranno sguainate insieme ancora una volta. Questo ve lo prometto! Riposerò finché l'equilibrio regnerà sulle correnti del mondo, ma cercatemi là dove l'Ombra si addenserà di nuovo più fitta che mai e se grazie all'amore che ci lega saprete riconoscermi combatteremo insieme l'ultima battaglia.

Lord Talsin, in RBTE

In queste parole, consolatorie e spontanee, sono tuttavia contenute affermazioni abbastanza precise che lasciano intendere ciò che Lord Talsin sapeva o temeva per il futuro, ossia un ritorno dell'Ombra. Tralasciando la questione (irrisolta) sul luogo esatto del suo ritiro (si dice che sia tornato presso Tyr in attesa degli sviluppi degli eventi), è evidente che Talsin si riprometteva di non abbandonare il proprio compito di guida dei Sette Maghi, né quella di primo tutore delle Razze. Anzi, la sua partenza va letta proprio come esercizio di questa tutela.

Horance, di carattere ansioso e perennemente preoccupato per il futuro, vide chiaramente cosa poteva celarsi nelle parole dell'amico; e prima che sbiadissero nella memoria le fissò per iscritto, in molte copie che affidò ai più anziani e saggi Maghi del tempo. Da costoro, e dai loro discepoli, avrebbe nel momento più buio dell'EC creato l'ordine dei Guardiani del Crepuscolo per tramandare la Profezia e salvaguardare le tradizioni del Consiglio dei Maghi.

Il riferimento alla necessità di «riconoscere» Talsin al suo ritorno ha dato origine da subito alla convinzione che lo spirito di Talsin si sarebbe ripresentato sotto una forma diversa e, molto probabilmente, inaspettata. Una reincarnazione in una creatura «prescelta» allo scopo, e da qui il nome della profezia.

backlinks

ambientazione_classica/miti_e_leggende/profezia_del_prescelto.txt · Ultima modifica: 2015/09/28 10:32 (modifica esterna)
Torna su
 
chimeric.de = chi`s home Creative Commons License Valid CSS Driven by DokuWiki do yourself a favour and use a real browser - get firefox!! Recent changes RSS feed Valid XHTML 1.0